sabato, 18 novembre 2017 18:38
Advertisement
Home Page arrow Notizie ed Eventi arrow Rapporto sugli Italiani nel Mondo

Menu principale
Home Page
Chi Siamo / Who we are
L'Associazione
Calabria Mondo
Redazione
Per contattarci e per associarsi
Editoriali
Dalla Calabria
Dall'Italia
Dal Mondo
Donne di Calabria
L'Unaie
Blog
Notizie ed Eventi
Consulenza legale
Paesi e bellezze di Calabria
UniversitÓ e ricerca
Indirizzi utili
Ricerca
Amministratore
Rapporto sugli Italiani nel Mondo PDF Stampa E-mail
Scritto da Gennaro Amoruso   
sabato, 07 ottobre 2006 00:00

Vede la luce, dopo vent’anni di attesa, il primo Rapporto sugli Italiani nel Mondo. A promuoverlo è la Fondazione Migrantes, che ha voluto dare un ulteriore segno dell’impegno della Chiesa italiana per l’emigrazione, sollecitando l’apporto redazionale di diverse altre organizzazioni sotto il coordinamento dell’équipe del “Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes”.

Questa ricerca, nata per valorizzare le implicazione di un fenomeno che ha visto quasi 30 milioni di italiani partire da tutte le Regioni della Penisola, si concentra sui tre milioni e più di connazionali residenti all’estero e sulla comunità degli oriundi che supera i 60 milioni di persone.

Il rapporto si struttura in 4 parti:
- flussi e presenze degli italiani nel mondo;
- aspetti socio-culturale e religiosi;
- aspetti economico-politici;
- approfondimenti.

Si tratta di 352 pagine raccolte in una ventina di capitoli nei quali, partendo dai dati statistici e dall’abbondante documentazione prodotta in Italia e all’estero, sono presentati, in modo semplice e rigoroso, i più importanti aspetti di quell’imponente fenomeno secolare che è l’emigrazione italiana.

Questo è il senso dell’iniziativa secondo mons. Piergiorgio Saviola, direttore generale della Migrantes: “Far uscire gli italiani all’estero dall’anonimato e scongiurare nei loro confronti un’imperdonabile perdita di memoria e fare perno su di essi per accreditare nel mondo un’immagine più vera del nostro paese”.

Per maggiori informazioni: www.rapportoitalianinelmondo.it


Top!