domenica, 19 novembre 2017 13:09
Advertisement
Home Page arrow Dal Mondo arrow Notizie dal Mondo arrow Intraprendere rapporti con i corregionali all'estero

Menu principale
Home Page
Chi Siamo / Who we are
L'Associazione
Calabria Mondo
Redazione
Per contattarci e per associarsi
Editoriali
Dalla Calabria
Dall'Italia
Dal Mondo
Donne di Calabria
L'Unaie
Blog
Notizie ed Eventi
Consulenza legale
Paesi e bellezze di Calabria
UniversitÓ e ricerca
Indirizzi utili
Ricerca
Amministratore
Intraprendere rapporti con i corregionali all'estero PDF Stampa E-mail
Inviato da Emanuele Amoruso   
giovedý, 01 luglio 2010 00:15

''Questa occasione e' solo la prima di un lungo rapporto che la nuova amministrazione regionale vuole intraprendere con le comunita' calabresi residenti all'estero''. Lo ha detto l'assessore all'agricoltura della Regione Calabria, Michele Tramaterra, al''Summer Fancy Food 2010'', portando anche i saluti del Presidente della Regione, Scopelliti.

La Regione Calabria, in collaborazione con la sede dell'ICE Calabria a New York, hanno organizzato una degustazione di gala dei prodotti tipici nel ristorante ''Dopo Teatro'', situato nei pressi di Broadway. La cena ha previsto la degustazione dei prodotti agroalimentari esposti in fiera ed armonizzati con prodotti della cucina tipica calabrese, accompagnati da alcuni degli splendidi vini Doc della tradizione Regionale: Ciro, Savuto, Lamezia,Bivongi.

Alla cena - informa una nota dell'Ufficio stampa della Giunta - ha partecipato il Console d'Italia, il Responsabile dell'Ufficio Ice di NY, la presidente del ''Summer Fancy Foos'', numerose personalita' della comunita' Italiana, importatori e buyer della catene commerciali statunitensi e canadesi. Nell'intervento di saluto, il Direttore dell'Ice Musella ha evidenziato il lavoro svolto a supporto dei prodotti agroalimentari italiani, e la grande capacita' qualitativa espressa dai prodotti calabresi presenti alla manifestazione.Il Console Talo' ha riportato la grande importanza della comunita' italiana e calabrese negli Stati Uniti ed a NY in particolare, rimanendo positivamente impressionato dalla capacita' di comunicazione delle aziende calabresi e dalla bonta' dei loro prodotti. La valenza culturale delle produzioni agroalimentari e' stata al centro di un appassionato intervento, che ha avuto sempre come riferimento gli imprenditori delle filiere agricole calabresi. Infatti, la mediazione culturale offerta dai prodotti agroalimentari di qualita', rappresenta un veicolo fondamentale per mettere in movimento economie parallele spesso distanti tra di loro. Nella convivialita' della cena sono stati discussi ed individuati modalita' commerciali di aggregazione del paniere calabrese, considerando elementi di collegamento con le grandi catene distributive statunitensi.

''La strategia del nostro Assessorato - ha detto l'assessore Trematerra - e' quella di costruire un percorso che alla fine del mandato ci consenta di misurare i risultati, con tale logica predisporremo un piano strategico di partecipazione che vada nel solco della rappresentazione unitaria del sistema Calabria. Particolari ringraziamenti sono stati espressi al titolare del ristorante Emilio Barletta per la grande disponibilita' di calabrese-americano che ha consentito all'evento di caratterizzarsi nel forte senso di appartenenza comune a tutti i calabresi per la propria terra d'origine.


Top!